Deltora Wiki
Advertisement
Il grande rubino, simbolo della felicità, rosso come il sangue, impallidisce in presenza del male, o quando sta per abbattersi una calamità. Tiene lontano gli spiriti malvagi ed è un antidoto al veleno di serpente.

Il Rubino è una delle Sette Pietre della Cintura di Deltora. Originariamente era la gemma della tribù dei Ralad.

R

Un rubino.

Aspetto[]

Il rubino è normalmente rosso come il sangue, ma diventa rosa in caso di presenza malvagia o pericolo.

Poteri[]

Il rubino viene spesso usato per verificare se la situazione in cui si trova il suo possessore è pericolosa oppure sicura. Inoltre ha la capacità di contrastare il veleno di serpente, ma sembra possa curare anche da altri veleni, come quando aiuta Jasmine a guarire dal veleno di Gellick, che non è un serpente ma un rospo. Il rubino è talmente nocivo per i serpenti che, al massimo della sua potenza, i rettili fanno di tutto per tenersene alla larga. Come tutte le altre pietre della Cintura, il rubino può rafforzare i suoi draghi, i Draghi del Rubino.

Storia[]

Creazione[]

Secondo una favola degli Uccelli di Tenna, l'acqua e il fuoco attaccarono la terra dei Draghi. Il rubino fu il dono della terra alla tribù dei Ralad.

La Cintura[]

Il rubino fu la penultima pietra ad essere inserita da Adin nella Cintura.

L'invasione dell'Ombra[]

Quando la Cintura fu distrutta, il rubino venne gettato da un Ak-Baba nel Lago delle Nebbie, dove fu custodito da Soldeen, un servo di Thaegan.

Il viaggio di Lief, Barda e Jasmine[]

Sedici anni dopo l'invasione. Lief, Barda e Jasmine riusciranno a sconfiggere Thaegan e a liberare Soldeen, guadagnando così il rubino.

Advertisement