Deltora Wiki
Advertisement
Ratti

I ratti di Hira nel libro.

I Ratti di Hira sono una razza di topi che vive a Hira.

Descrizione[]

Anche se hanno l'aspetto di un topo normale, si intuisce che sono più grossi. Gli occhi sono rossi. 

Alimentazione[]

Si nutrono di qualsiasi cosa. Quando Lief, Barda e Jasmine fuggono dai ratti abbandonando i loro oggetti alla mercè degli animali, tutto ciò che ritrovano la mattina dopo sono le cinghie degli zaini, gli abiti degli Akkalah-Rat (risparmiati perchè coperti di muschio velenoso del Foro), il Tubo sparabolle e la scatolina contenente gli ultimi Mangia acqua. Tutto il resto, dal cibo agli zaini, viene mangiato dai roditori. Non mangiano solo metallo, pelle conciata e alimenti tossici.

Storia[]

I ratti si diffondono a Hira su progetto del Signore dell'Ombra. Anche se il periodo è sconosciuto, coincide col momento in cui Reeah arriva nella città, e presumibilmente al periodo in cui il Nemico mette in posizione la Marea Grigia. Doran ha parlato negli Annali di Deltora di questa piaga, e ha affermato che probabilmente la città presto sarebbe stata abbandonata.

La città dei topi[]

I ratti vengono visti la prima volta da Lief, Barda e Jasmine quando i tre stanno cenando. Il gruppetto riesce a sfuggirgli gettandosi nel fiume e tenendoli alla larga con le sfere di fuoco.

La Notte dei Draghi[]

i ratti fuggono dalla Marea Grigia quando questa si forma. Si sa che molti sono morti quando hanno provato ad avvicinarsi al fango, ma è ignoto che fine abbiano fatto i ratti superstiti.

Advertisement